Cosa manca dell’Italia quando si vive all’estero

Bentornati 🙂

Argomento del giorno? Le cose che mi sono mancate di più in questi due anni lontano da casa. Escludendo famiglia, amore, amicizie ovviamente.  Mi scuso in anticipo per la ripetizione della parola mancare e derivati. 

Da buon italiana, mi sono resa conto che la maggior parte delle cose che mi venivano in mente riguardavano il cibo, sotto diversi punti di visti. Partendo dalla colazione, mi mancano tantissimo i biscotti da inzuppare nel latte. Banale lo so, ma vi giuro che nei supermercati non ho mai trovato niente che fosse “inzupposo” ( cit. Zorro). Ho avuto qualche gioia nel trovare i biscotti della Mulino Bianco, ma avrei dovuto fare ore extra per permettermeli ahah. Mi è manca il pane fresco del panificio, andare a comprarlo e sentire quel buon profumo; prendere un cappuccino e un cornetto al tavolino del bar e pagare 2euro per fare colazione. Ok, c’è Starbucks ma non c’è paragone e per cappuccino e cornetto sono 8$.1013785_10206854591316418_6298333287667321961_n

Mi mancano i pranzi della domenica, quelli che durano 3 ore, con antipasto, primo, secondo, contorno, dessert, caffè e amaro. Che iniziano guardando il tg e finiscono con Buona Domenica. L’atmosfera di quei pranzi..Andare a comprare i pasticcini la domenica mattina con papà perchè da solo non sa mai cosa comprare. Non che io non mangi la domenica a pranzo ma essendo sempre fuori il weekend solitamente il pranzo è un panino triste o qualche fast food. I toscani mi capiranno, e chi mi conosce sa la mia grande passione…I CROSTINI NERI! Ne voglio un quintale appena torno.

Vogliamo parlare dell aperitivo a buffet?? Quello dove con 5euro ti riempi il piatto sette volte senza alcuna vergogna? Che bei ricordi. Mai essere timidi ad un buffet, MAI.

Lui, il grande assente praticamente dovunque, il BIDET. Ma come si fa a vivere senza bidet? Se qualcuno ha una risposta me la dica..Stai a vedere che siamo gli unici scemi che non hanno ancora capito che si vive meglio senza il bidet. Non vedo altra spiegazione. Sono passati due anni ma ancora non mi sono abituata.

Non mi ricordo se l’ho già scritto o meno, ma prima di trasferirmi ero un’istruttrice di Zumba. Dopo la mia famiglia è la cosa che mi è mancata più in assoluto. Entrare nella mia palestra, una seconda casa,

12552955_10206958653037896_5379809276507827813_n

divertirmi come non mai, energia al massimo. Ascolto ancora le canzoni che facevo durante le lezioni, sono state la mia medicina nei momenti no. Credo che appena tornerò a ballare piangerò ininterrottamente per un’ora.

Andare a casa degli amici. Bere un caffè insieme e mangiare tutto quello che ci offrono. Parlare del più e del meno e passare così un pomeriggio intero. Oppure le passeggiate in centro, facendo “le vasche” sul corso, avanti e indientro per la stessa strada.

At last but not least, mi manca tanto Firenze. Le città americane non sono belle nemmeno la metà. Mi manca il camminare nella storia e nell’arte. Prendere il treno e fare sempre lo stesso percorso che va al Duomo, poi Piazza della Signoria, Ponte Vecchio e stazione di nuovo. Per quanto io possa aver viaggiato e visto alcune delle città più famose degli States, nessuna regge il confronto. Chicago forse….ma questa è un’altra storia.

 

 

Annunci

3 pensieri su “Cosa manca dell’Italia quando si vive all’estero

    1. milena and the big apple

      Ma sa che ero convinta di trovare tutti patiti per la zumba? E invece no..Pensa che a Seattle andavo in una palestra super fancy e l’unica lezione di zumba era il lunedi mattina alle 8 ed era Zumba gold, ovvero la versione “leggera” per anziani e principianti. In Italia è arrivata un po’ dopo, quindi magari qui è già andata a scemare un pochino.
      Per la pizza non mi lamento, ho trovato opzioni che mi piacciono. Ma la pizza di mia mamma non si batte.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...